35 domande al medico per mantenere il parto più naturale

Cera

Verrai se non è il tuo turno? o comincerò a partorire di notte?

Sarai con me per tutto il processo del parto?

Prenderò un antidolorifico?

Quanto durerà la consegna?

Se c'è qualcosa di sbagliato, cosa farai?

Elenco delle domande sul lavoro contrattuale:

• Costo del lavoro contrattuale e cosa include il contratto?
• Da quale settimana di gravidanza è un contratto per il parto?
• La presenza del marito è autorizzata a partorire e quali documenti (certificati) sono necessari per questo?
• Cosa posso portare con me in questo ospedale?
• Di cosa hai bisogno per la mamma e cosa dovresti cucinare per il tuo bambino?
• Qual è l'attrezzatura della sala parto?
• È possibile fare una visita all'ospedale di maternità - vedere i reparti di nascita e post-natale?
• Cosa è permesso portare con te nella sala parto? (Bere, videocamera, macchina fotografica, cellulare, ecc.)
• Vestiti per parto - proprio o padrone, se proprio, cosa è necessario? Posso portare le mie cose personali con me all'ospedale? È possibile fotografare video? Indossi i tuoi vestiti?


• Attrezzature per un reparto post-parto - se c'è una doccia e un bagno nel reparto, un frigorifero.
• Visite familiari in qualsiasi momento o in determinati orari? Se a certe ore, quali?
• È possibile co-localizzare la madre con il bambino nell'unità postpartum?
• Esiste un'unità di terapia intensiva per i neonati?
• Quali metodi di anestesia vengono usati in questo ospedale per maternità se una donna ne ha bisogno? L'anestesia epidurale è possibile?
• È possibile rifiutare l'anestesia medica del parto quando una donna è pronta a partecipare alla sua nascita e aiutare il bambino a venire dolcemente e naturalmente nel mondo?
• Tutti i medicinali usati sono di loro proprietà o maternità? Il loro costo è separato o incluso nel prezzo del contratto?
• È possibile utilizzare esercizi specificatamente raccomandati durante il travaglio? Respirazione, tecnica di rilassamento, ecc.

Qual è la percentuale di taglio cesareo in questo ospedale rispetto al parto normale? E parto con complicazioni?

Quali altri modi per facilitare le contrazioni offrono in ospedale: fitball, bagno, jacuzzi, ecc.
• La donna è libera di scegliere i movimenti durante il travaglio?
• Se cesareo, che tipo di anestesia - anestesia o anestesia epidurale? Ed è possibile scegliere?
• Se un parto cesareo, può essere presente un marito nella sala operatoria?
• Mettono immediatamente il bambino sulla pancia dopo il parto?
• Il bambino è immediatamente attaccato al seno?
• Tirare la placenta per il cordone ombelicale o attendere che la donna la partorisca.
• Se il cordone ombelicale viene tagliato immediatamente dopo la nascita del bambino o solo dopo la fine della sua pulsazione.
• Chi osserverà e prenderà in consegna di persona?
• È possibile familiarizzare con un medico in anticipo?
• Quando termina l'ospedale per un lavaggio programmato?
• Tutti i telefoni che possono essere contattati?

Domande al ginecologo prima del parto

Nelle classi di preparazione al parto molto spesso emerge l'argomento della comunicazione con i medici durante la gravidanza. Ci sono due situazioni in cui è importante porre le domande giuste in tempo: una discussione sulla ricerca che il medico consiglia di fare e una conversazione con il medico quando si sceglie un ospedale di maternità. Prendiamo ognuno di loro.

Si consiglia di sottoporsi a uno studio o un test.

Questo può essere un esame del sangue aggiuntivo, CTG o ecografia, amniocentesi o striscio. A volte portano benefici tangibili, a volte sono necessari per la sicurezza, ma ci sono momenti in cui nulla dipende dai loro risultati, o, per esempio, che questi studi hanno rischi maggiori rispetto ai rischi della situazione che sono progettati per prevenire. Spesso i medici sono semplicemente obbligati a raccomandare di sottoporsi a uno studio particolare, indipendentemente dal fatto che lo ritengano ragionevole o meno. Se in questa situazione chiedi al dottore le domande giuste, puoi decidere se hai bisogno di questa procedura o meno. Ecco cosa puoi chiedere al tuo medico:

1. Che cosa apprendi dai risultati di questo studio? Quali informazioni otterrai?
2. Quanto saranno accurati i risultati di questa procedura?
3. Questa procedura presenta rischi o effetti collaterali?
4. Questi rischi superano i benefici previsti della procedura?
5. In che modo i risultati della ricerca influenzeranno le tue ulteriori azioni? Darai altre raccomandazioni sui risultati dello studio?
6. In caso negativo, quali altri motivi ci sono per fare questa procedura?

In classe su questi temi, analizziamo i compiti assegnati spesso alle donne in gravidanza e possiamo discutere delle raccomandazioni ricevute dai partecipanti stessi.

Scegli un ospedale per maternità e un medico per parto.

Questa è una delle procedure più importanti che una donna deve affrontare nel processo di preparazione al parto. Anche se ti stai preparando per la nascita a casa, dovrai assolutamente fornire "opzione B", il che significa saperne di più su come la consegna avviene nell'ospedale più vicino a te. A volte questa informazione è così importante che la coppia decide di trasferirsi più vicino a un buon ospedale per la maternità in modo che, se necessario, si possa arrivare al più presto possibile.
Hai due opportunità principali per porre queste domande: un incontro con un medico prima di firmare un contratto o un "open day", in cui puoi parlare anche con i medici dell'ospedale di maternità. Nel primo caso, l'incontro sarà gratuito per te se decidi di stipulare un contratto, e nel secondo caso, in ogni caso, ma altri genitori porranno domande con te.
Ecco alcune domande che ha senso chiedere a un medico che può darti la vita:

1. Qual è la probabilità che guidi la mia nascita? (se stiamo parlando di concludere un contratto con un medico personale)
2. Se non puoi essere presente, chi porterà il mio parto per te? (se stiamo parlando di concludere un contratto con un medico personale)
3. Quali tipi di sollievo dal dolore mi consigliate?
4. Chi consiglieresti di provare a partorire senza anestesia? E quante donne simili vengono da te?
5. Ha senso portare con sé la scorta di parto (marito, fidanzata o psicologa)?
6. Con quale frequenza vedrò te o un altro medico durante il travaglio?
7. Quali procedure mediche devi fare più spesso per aiutare le donne a partorire? Cosa dovrebbe essere preparato psicologicamente per ogni evenienza?
8. È possibile non connettermi a CTG durante il parto, ma a volte solo per misurare il battito cardiaco del bambino (in modo che possa muoversi il più possibile e fermarmi solo mentre ascolto il battito cardiaco del bambino)?
9. Con quale frequenza le donne in cui si partorisce non hanno bisogno di un'episiotomia? Da cosa dipende?
10. Posso bere liberamente durante il parto? C'è?
11. Se il mio parto inizia, verrò all'ospedale di maternità e le contrazioni si fermeranno, posso tornare a casa a riposare?
12. Quanto spesso devi stimolare l'inizio del travaglio? Quali metodi usi in questi casi?
13. Hai un limite al parto? Per quanto tempo puoi partorire da solo, senza stimoli, se il bambino ha un battito cardiaco normale? Per quanto tempo puoi spingere?
14. Sarò in grado di scegliere una posizione nello sforzo? Potrò partorire se mi sento a mio agio in posizione verticale, o addirittura steso dalla mia parte?
15. Quanto spesso devi fare il cesareo?
16. Quando tagli o pizzichi il cordone ombelicale dopo la nascita del bambino? Perché così?
17. Sarà possibile radersi a casa (o non radersi affatto) e fare un clistere a casa?
18. Sarà possibile dopo il parto mantenere la pelle sulla pelle a pelle per più di un'ora?

In classe discutiamo queste domande, spieghiamo perché sono formulate in questo modo e cosa si può imparare dalle risposte a loro.

E alcune domande sulla procedura:

  • Quali studi consiglia di fare prima della consegna (CTG, ultrasuoni, test)?
  • Cosa posso portare con te per partorire? (eccetto pantofole, calzini e cellulare) (per esempio: vestiti, musica, oli per massaggi, bevande, importanti per il loro significato sentimentale, pezzi di carta e fotografie, macchina fotografica e videocamera, rossetto igienico, primi vestiti per un bambino)
  • Quali test dovrebbero essere fatti per un marito o un'altra persona che accompagna? Che cosa ha bisogno di portare con sé?


Perché chiedere a un medico di cui mi fido?

Per favore usa una di queste domande e sentiti libero di chiedere agli altri se ti riguardano. Come sai, le domande più stupide - sono domande che non vengono poste in tempo. Inoltre, se hai la possibilità di scegliere un medico, è meglio scegliere quello che è conveniente per te per fare qualsiasi domanda, anche se ti sembrano sciocchi. Questa non è solo una questione di comfort, ma è anche una questione di sicurezza. È molto importante che durante il parto sia conveniente consultare un medico se si ritiene che qualcosa stia andando male, anche se risulta che tutto è in ordine. Il contatto stabilito con un medico a cui puoi fare qualsiasi domanda è un contributo alla tua sicurezza.

10 domande a ostetrico-ginecologo prima del parto

Molto presto il tuo bambino nascerà! Certo, ti preoccupi del parto, preparati per questo processo, prova a leggere di più, ascolta, chiedi, moralmente sintonizzati.

Ma quanto non si prepara, di solito risulta che non è ancora pronto! Ti invitiamo a scoprire quali domande hai bisogno di avere il tempo di chiedere al tuo ostetrico-ginecologo prima di partorire per sentirsi preparato.

Domande importanti da porre all'ostetrico-ginecologo prima del parto

1. Come scegliere un ospedale? Ogni futura mamma sceglie un ospedale per la maternità, guidato da alcuni dei suoi argomenti, ma uno specialista sarà in grado di consigliarti su cosa dovresti prestare particolare attenzione quando scegli un maternità:

  • è auspicabile che l'ospedale si trovasse vicino a casa tua;
  • quando si sceglie un ospedale per maternità, ascoltare le opinioni di specialisti e madri;
  • visita l'ospedale di maternità in cui pensi di partorire;
  • scegli il medico che vuoi dare in anticipo alla nascita e conoscilo.

2. Quali documenti devono essere portati all'ospedale? Questa domanda deve essere posta al medico alla vigilia del parto, perché la situazione con i documenti è in costante cambiamento, il medico sarà sicuramente a conoscenza di innovazioni, se del caso. Allo stato attuale, è necessario prendere la tessera di scambio firmata presso l'ospedale di maternità in cui si prevede di partorire (è necessario firmare la carta di scambio presso l'ospedale di maternità di propria scelta alla 36a settimana di gravidanza), passaporto, assicurazione, se ce l'hai, passaporto del marito, fluorografia per il marito se sono previste nascite in partnership.

3. Quando hai bisogno di andare in ospedale? Devi andare all'ospedale di maternità quando inizia il parto, cioè sentirai le contrazioni, avrai dell'acqua o un ingorgo. Di solito, le ostetriche raccomandano anche di andare all'ospedale di maternità se ha sanguinamento o dolore severo in un periodo tardivo.

4. Cosa portare in ospedale? Di solito nella maternità, una donna incinta fornisce un intero elenco di cose e medicinali che è necessario portare con sé per partorire poche settimane prima del parto. Puoi consultare il tuo dottore sugli articoli della lista o su altri articoli, medicinali che potresti aver bisogno.

Mom-forumka Alyona ha condiviso la sua storia: "Ricordo che il mio medico in clinica mi ha consigliato di portare un unguento all'arnica in ospedale, ho fatto. Questo unguento mi è stato molto utile, sono molto grato al medico per questo consiglio: mi ha aiutato a trattare i punti.

5. Come riconoscere le contrazioni? Le contrazioni sono simili alle dieci volte aggravate dal dolore durante le mestruazioni, che periodicamente ricorrono, con il passare del tempo diventano più frequenti. Quando le contrazioni si verificano ogni cinque minuti, è necessario provare il prima possibile per entrare in ospedale. Gli ostetrici di solito avvertono le donne sul travaglio che si possono verificare false contrazioni alla fine dell'età gestazionale. Con le contrazioni false, il tempo che intercorre tra le loro occorrenze non diminuisce, ma si alzano e passano periodicamente.

La mamma-forumwoman Alisa dice: "I miei combattimenti apparentemente sono iniziati in un sogno, li ho notati quando il divario tra scontri era già di cinque minuti, ovviamente, è impossibile dormire con combattimenti così intensi. Ho avuto la sensazione che ogni cinque minuti qualcuno mi afferrasse da dentro e tirasse, e poi lasci andare. Le acque non mi hanno abbandonato, il sughero non se n'è andato, sono iniziate solo le contrazioni e le piccole scariche rosa. Mio marito ed io abbiamo chiamato un'ambulanza, abbiamo raggiunto l'ospedale per la maternità in 10 minuti e dopo tre ore e mezza è nato un ragazzo sano e forte ".

6. Come può iniziare il parto se non dalle contrazioni? L'inizio del travaglio può anche essere considerato lo scarico di sughero o acqua, l'aspetto di scarico rosato. Se hai bevuto acqua o un tappo di sughero, ci sono stati scarichi, chiama il tuo dottore e lo racconti, ti consiglierà cosa fare dopo, ti darà il giusto atteggiamento psicologico.

7. Come comportarsi durante il parto?

Larisa Geraskevich, ostetrica-ginecologa della più alta categoria del Centro medico FAMIGLIA ADONIS: "Negli scaffali, ascoltare le voci, sentire la necessità di consultare il personale medico nella prima metà dello studio. Tila, correggi dikhannya. e, yaki buvayut sintomatico normale і patologic poligіv ta. yak shvidko a їх emerso, wiklikati carrozza schwydko medichno dopomogi ".

8. Quando mi può dare un taglio cesareo durante il travaglio? Qualsiasi specialista ti dirà che per un taglio cesareo d'urgenza hai bisogno di alcune indicazioni:

  • debole attività lavorativa, sua completa cessazione;
  • distacco prematuro della placenta;
  • rottura dell'utero;
  • ipossia fetale acuta (mancanza di ossigeno);
  • altre indicazioni a discrezione del medico, ad esempio, un feto troppo grande.

Molto spesso, un taglio cesareo è pianificato in anticipo secondo le indicazioni che sono già visibili durante la gravidanza.

9. Come può un marito aiutare con il parto? I moderni specialisti e le madri che hanno partorito con i loro mariti sostengono che i padri in travaglio possono fornire non solo assistenza psicologica, ma anche abbastanza tangibile. Papà può fare il massaggio anestetico di mamma, aiutarla a muovere le contrazioni in posizione eretta, sostenere suo padre può aiutare la mamma a respirare correttamente. Inoltre, il padre può sempre chiamare il medico quando è necessario, dare alla mamma dell'acqua e così via.

10. Cosa succede se ho paura di partorire? Qualsiasi medico e madre ti diranno che assolutamente tutto ha paura di dare alla luce, è normale. Ma non tenere questa paura in te stesso, dillo al medico, condividi ciò che ti spaventa di più. Il tuo dottore troverà sicuramente le parole e gli argomenti giusti per aiutarti a temere di meno.

Il parto è un processo naturale, il corpo di una donna tutta la gravidanza per prepararsi al parto. È comprensibile perché tutte le future madri siano così preoccupate prima di partorire, perché la nascita di un bambino è un processo difficile. Fai quante più domande puoi sul dare alla luce il tuo dottore, sintonizzarti su un lavoro positivo e duro, e tutto andrà bene.

Parto facile!

Domande al tuo ostetrico prima della nascita

Nel nascondiglio più appartato della mente di ogni ostetrico c'è una fantasia che gli ormoni che influenzano il comportamento verranno scoperti un giorno.
Come medico, avevo a che fare con le adozioni private e ho notato che in molti casi, una madre adottiva precedentemente senza figli è riuscita a rimanere incinta poco dopo aver allevato il suo bambino adottato per un po '. Non avendo una parola migliore, chiamo sempre questo ormone immaginario non aperto PregNog. Immagina che abbia l'odore di una vacanza.
E poi c'è il frenzitol, un altro ormone misterioso che ti fa mettere in ordine la casa, mentre ritarda l'inizio della vera nascita prima che tutto sia pronto. La pazzia di nidificazione è l'ultimo test di gravidanza, ma solo per tuo marito. Spostamento di mobili, pulizia, nuove lenzuola e coperte, vernice fresca - il suo gusto può sembrare un po 'vistoso. E non avrà idea delle ragioni di tale intrusione.
Si tratta di un problema che, secondo l'Indice Victor Hugo, è valutato come 5+? Sì, ma questa è una categoria immaginaria, perché una tale scala potrebbe essere utilizzata se gli uomini hanno dato alla luce bambini.

Regole di gravidanza per i mariti
Con l'inizio della gravidanza, la casa non ti appartiene più e nemmeno la metà di essa. Non un po ' Superalo. L'unica ragione per cui continui a comandare a distanza è la sua generosa generosità.

Domande che ti sei dimenticato di chiedere fino alle undici
Ora che ti stai avvicinando rapidamente al parto, è ora di affrontare alcuni problemi. Se ci sono domande relative alle azioni del tuo medico, ora puoi chiedere loro e risolvere i malintesi, perché questa è la tua ultima possibilità. È meglio cercare di risolvere questi problemi non nel processo del parto. Questi sono quelli che potresti non aver pensato.

Il medico accetterà il parto in tutti i suoi pazienti?
Nessun dottore fa questo, e non hai il privilegio speciale di non essere nella stessa posizione di altre donne. Ma molti medici stanno davvero cercando di dare alla luce tutti i loro pazienti, ricevendo solo il tempo libero per i casi in questi casi socialmente garantiti come un matrimonio, una vacanza o quel biglietto del valore di $ 20 milioni per un volo verso la stazione spaziale. In alternativa, ci sono davvero medici che non nascono in nessuno dei loro pazienti. E tra questi due gruppi ce ne sono molti altri.

Medici che non danno alla luce nessuno dei loro pazienti
Questi medici, che guidano una grande squadra, trasferiscono il loro lavoro a partner più giovani o lavorano in una clinica che non ha alcun collegamento con un ospedale o un ospedale per la maternità. Questi ultimi, di regola, trasferiscono i loro pazienti ad altri medici da qualche parte nel mezzo del terzo trimestre.

Medici che partoriscono nella maggior parte dei loro pazienti
Questi dottori sono di servizio in un gruppo con altri, ma di solito vengono chiamati a chiamarli per dare alla luce i propri pazienti, anche se non vengono sostituiti oggi, a meno che non siano coinvolti in qualcosa che non può essere abbandonato.

Medici che si tengono il loro tempo libero
Questi sono medici che fanno parte del gruppo di lavoro, ma che prendono in consegna i loro pazienti dopo la fine dell'orario di lavoro, solo se è il loro turno di notte. La maggior parte dei medici appartiene a questo gruppo oa quelli che prendono nascita nella maggior parte dei loro pazienti. Ma anche se il tuo medico appartiene a questo gruppo, lo raggiungi con una probabilità superiore al 50% perché questi medici sono solitamente responsabili dei propri pazienti durante il giorno e, molto probabilmente, anche di notte, e usano Riposo a pagamento solo nel fine settimana.

Medici che danno alla luce tutti i loro pazienti
Questi dottori, per quanto possano sembrare attraenti in relazione ai tuoi bisogni, sono ossessionati: non possono fare nient'altro nella vita e sono sempre molto stanchi. La maggior parte dei medici appartiene ai due gruppi centrali, il che significa che un altro medico ti darà la possibilità di nascere. Da un punto di vista finanziario, è utile che il tuo medico "prenda il tuo parto, altrimenti dovrà scrivere un assegno al suo collega.

Chi sono queste persone che sostituiscono il tuo dottore?
Questa è una domanda importante, ma non per quello che hai pensato. La tua prima considerazione è: i dottori sostitutivi sono buoni? Considerali come buoni almeno quanto il tuo medico. Questo è il caso. Il tuo dottore non vorrebbe cercare un fannullone. (A meno che non sia un fannullone, ma l'hai trovato!)
Questo non è il problema. È vero, potrebbero non essere così affascinanti e non sorprendenti quanto la tua scelta fatta a mano, ma il tuo dottore non cerca guai giurando fedeltà a una nullità che non sa nulla. Il vero problema è se il medico sostitutivo non sarà quello che avevi. Ammettiamolo: potresti essere andato da un altro dottore fino a quando non hai trovato il Dr. Wonderful. Se il tuo dottore è il giorno di riposo più importante, appare Dr. I-Still-Must-Money o Dr. I-Wush-la-Da-te-Perché-Tu-Nothing-I-I- Tu-Allora-E-Lei ha detto, questo è un tale imbarazzo che può distruggere anche il modo di nascita più accuratamente prescritto, che ti è stato insegnato in tutte le tue classi.
Scopri chi può sostituire il tuo medico. Se tra loro c'è una persona indesiderata, informi il medico. Forse inviterà qualcun altro a sostituirla per il fine settimana, se è così importante. Il tuo dottore di solito vuole compiacerti e farà tutto il possibile per la tua tranquillità.
Non supplicarla di essere in servizio solo per te durante i suoi orari di non lavoro. Questo è ingiusto. Il numero di divorzi tra gli ostetrici è molto elevato, quindi concediti al medico il diritto a un periodo di pausa. Discutere questo in anticipo in modo che tutti si sentano bene. E non perdere la testa perché non partorirai dal medico. Il vero affare della gravidanza è la cura prenatale, che ti porta al momento della nascita. Gli infermieri, inoltre, conducono ogni tipo di osservazione; Dr. Miraculous identificherà il problema, se del caso, a diversi esami intermedi e prima della nascita. E devi solo dare alla luce!
Di qui la seguente domanda: come vuoi dare alla luce il tuo bambino?
Questo è il caso in cui la conoscenza è potere.

Lezioni di parto: Lameise o Bradley?
Sia che tu voglia sperimentare il parto più naturale, o preferire connettersi al contagocce epidurale circa dieci settimane prima di iniziare, le informazioni che hai ricevuto nelle lezioni per prepararti al parto sono estremamente utili. Nella prefazione ho fatto diverse affermazioni che possono sembrare ingiuste. OK, gli istruttori di parto sono davvero geniali, ma alla fine, il geeky ha governato il mondo, giusto? E, naturalmente, vuoi davvero sapere come qualcuno può scegliere una tale professione. Sì, qualcuno deve farlo. E, naturalmente, questi istruttori, quando cantano le loro canzoni politicamente corrette, pensano che il loro modo di nascita sia perfetto. Sì, e la maggior parte di loro probabilmente guida una Volvo. Ma mi piace questa assurdità.
Quello che mi piace degli istruttori per il parto è che presentano la gravidanza e la nascita come un miracolo e il dono più prezioso. Tutto quello che hai imparato è la cosa più importante per te, e colui che ti insegna sta dando un grande contributo alla condizione umana. Siamo tutti mammiferi. Tuttavia, la nostra intelligenza superiore ci permette di apprezzare l'importanza della nascita e del processo stesso, e nulla, oltre alla vera nascita, fornisce una migliore comprensione della filosofia della riproduzione rispetto allo studio dei suoi aspetti fisici nelle classi prenatali.
Studia il Dr. Lameza con il suo metodo psico-profilattico e il Dr. Robert A. Bradley con il suo approccio alla nascita incentrato sul marito. Afferra le dozzine di variazioni su questi due metodi. Queste attività istruttive svolgono un lavoro straordinario, spiegando cosa sta succedendo e cosa aspettarsi dalla nascita e dalla nascita. Sono orientati alla famiglia e questo è ciò che attrae i padri. Sono belli perché si concentrano sulla rettitudine e sulla magnificenza della riproduzione.
Ma ti danno fastidio perché devi tornare a scuola, approfondire quegli argomenti di cui hai poca idea, ascoltare gli insegnanti che ti addestrano come se fossi in un seminario pubblico.
Per l'annuncio ufficiale, mi piace il metodo Bradley. Mi piace lameise. Preferirei che ogni donna si concentrasse sul suo corpo e sulla nascita di un bambino. Ho solo un avvertimento: non è per tutti.
Questo è vero, anche se il Dr. Lameise e Bradley stessi sono resuscitati ed hanno eseguito una serenata sulla corretta tecnica di respirazione. Ed è vero che i tuoi istruttori non te lo dicono. E sarà vero anche per quelle persone che sono assolutamente convinte di poter sopportare una nascita naturale. In alternativa, una donna che sa che non avrebbe mai potuto farlo avrebbe ingannato se stessa in primo luogo se avesse provato comunque.
La differenza tra Lameise e Bradley è che Lameise si basa su esercizi auto-ipnotici che ti distraggono dal dolore: Vulcano potrebbe essere un'eccellente Lamise funzionante; Il metodo Bradley si basa più sulla fisiologia dei mammiferi, utilizzando la respirazione naturale per raggiungere la sincronia con il corpo, portando al rilassamento.
Sia che tu sia la signora Spock, che partorisce naturalmente, senza anestesia, o se vuoi congelarti, dichiaro ancora una volta che non importa come partorisci un bambino - è importante come lo fai crescere.
Personalmente, preferisco il metodo Bradley, anche se i suoi istruttori sembrano un po 'più bellicosi di quelli che sostengono il metodo Lamez quando insistono nel rinunciare a tutti gli interventi "non necessari". Forse questo è dovuto al fatto che il metodo di Lameza viene insegnato da infermiere ospedaliere regolari del reparto prenatale e della maternità, il cui personale è composto - indovina chi? - i medici che prescrivono tutti questi interventi non necessari. Inoltre, il metodo Bradley produce un profitto e non esiste un modo migliore per difendere il proprio reddito, come riconoscere la sua superiorità. Ed è eccellente. Non è per tutte le donne.
Ogni donna ha i suoi nervi dolorosi e ogni donna sente la nascita a modo suo. Non importa se lei è una laurea o mentalmente sottosviluppata. Tra tutti i possibili tipi di individualità, ci saranno quelli che possono eseguire un approccio naturale senza difficoltà, ma ci saranno altri che saliranno il muro a causa di uno stretching di due centimetri.
Il parto naturale, come ogni altra cosa in medicina, quando funziona, funziona alla grande; quando non funziona, è una disgrazia. Se riesci a vivere un'esperienza che ti cambia la vita con la tua partecipazione alla nascita di successo a tutti i livelli, allora puoi anche facilmente diventare un partecipante a un esperimento davvero sbagliato se le cose vanno male.

Questi istruttori sono fiduciosi in se stessi e in ciò che viene insegnato, ma a volte questo si traduce in un approccio unilaterale e universale alla bellezza della nascita naturale. Guarda le scarpe da donna. Sono tutti di dimensioni diverse.
Lo stesso vale per la percezione del dolore. Il dolore è percepito dalla testa, quindi i metodi che ti permettono di affrontare il dolore durante il parto allenando il cervello sono assolutamente corretti. E anche se il cervello ha i suoi limiti, conoscere le regole del respiro e le caratteristiche più sottili dei vari metodi di parto è ancora utile per vedere l'intero quadro, anche se si dispone di un proprio approccio speciale al parto. Anche se hai uno spazio epidurale che si blocca accidentalmente, le conoscenze acquisite in classe ti permetteranno di spingere attraverso i muscoli che non senti nemmeno. Questo è strano, ma fattibile. Quando il dentista ti congela la mascella, puoi comunque aprire la bocca.
Inoltre, dal momento che l'ostetricia è un'area in cui il fondo può volare in qualsiasi momento (senza giochi di parole), sarebbe bello avere la conoscenza di possibili casi di emergenza per non sentirsi impotenti quando tutti corrono in giro come polli a testa mozzata. Ciò non accade necessariamente, ma conoscere queste cose renderà più facile il medico, gli infermieri e altri a garantire un maggiore successo con le misure adottate. Le lezioni per prepararsi al parto sono una buona educazione da tutte le parti.
Quindi, anche se alcuni insegnanti usano spesso queste classi come mezzo per promuovere le loro idee particolari, l'informazione medica è utile. Questo è il tuo bambino, e tu puoi partorirlo in qualsiasi modo tu voglia. Se questo metodo è naturale, il medico ti sosterrà al 100%. Se cambi idea, non sei rohlja, il vero test è come allevare il tuo bambino. D'altra parte, se davvero ti consideri rohley e lo sai in anticipo, fai ciò che è necessario per trasformare la nascita in un'esperienza piacevole, anche se richiede "interventi non necessari".
Basta ricordare che alla fine il modo di nascita non è importante. Fermati, tutti cantano: non importa come fai nascere un bambino, è importante come lo crescerai.

Quando hai bisogno di andare in ospedale?
Chiedi al dottore dei suoi criteri. Vuole che tu lo chiami prima? O vuole che tu vada e tua sorella lo chiamerebbe per te? Quali sono gli intervalli, a suo avviso, tra una lotta e l'altra prima di arrivare?

Quali sono le caratteristiche del tuo medico nella gestione del lavoro?
Ogni dottore ha il suo stile. Il suo metodo è affinato da una combinazione di conoscenze teoriche e anni di esperienza, da cui ha scelto il meglio per se stessa. Forse è per questo che l'hai scelta. Comunque, va bene se sai cosa può succedere. Farà un autodissection del perineo? O si rifiuterà di farlo? Aprirà la vescica fetale? È necessario? Che dire dell'induzione? Come risposta a tutte queste domande, molti considerano il contratto che concludono sulla nascita di un bambino.

Dovresti fare un contratto di nascita?
La contrazione è un argomento preferito degli esperti di gravidanza autoproclamati e dei siti web in tempo reale. Ma il contratto di nascita è una relazione di amore-odio nel processo di cura prenatale: i genitori li amano, i medici li odiano.
Contratto? Un contratto è un accordo legale, esecutivo e vincolante. Chi l'ha inventato? Hai scelto un dottore, ti fidi di lui, ti piace. e poi gli dai un manifesto fatto non da un dottore, ma da Dio-sa-chi-e-dove. Chiedergli di firmare un contratto è un affondo contro il tuo rapporto con lui.
Quindi, sono contro un contratto di nascita? Non se la vedi davvero come un accordo vincolante. Recentemente, il suo nome si è attenuato un po 'prima del piano di nascita, ma non fatevi ingannare - l'atteggiamento del vostro medico nei suoi confronti non è cambiato.
Questa non è la casa che stai costruendo. Nessun architetto ti fornirà un modello in scala del tuo bambino basato su piani e budget per ogni unghia. Il tuo corpo è un'entità fisiologica dinamica con un destino complesso, non ancora determinato. Tutto può succedere. Non paghi il dottore per la sua presenza fisica alla nascita. Lo paghi per le sue azioni in qualsiasi situazione che possa accadere. Questo è ciò che vale i tuoi soldi. E la situazione può essere qualsiasi cosa.
L'unica persona a cui non vuoi legare le mani è quella che potrebbe cambiare la qualità della vita della tua prole per i prossimi otto anni. Per trarre vantaggio dai benefici offerti dalla moderna ostetricia, è necessario consentire al medico di usare un giudizio corretto.
Devi avere il tempo di elaborare un "accordo" per nascita. Non un contratto, non un piano, ma un riconoscimento delle tue preferenze, che servirà come una sorta di guida per te.

Non c'è niente di male nel chiedere al proprio medico di cercare di evitare di tagliare il perineo, se possibile, e spiegare perché potrebbe essere necessario aprire un sacco d'acqua, o d'accordo sul fatto che si vuole provare a partorire naturalmente, ma si è pronti per l'anestesia epidurale, perché capisci che non sei il miglior candidato per una tale nascita. Non c'è niente di male se mi chiedi di non farti un clistere quando sarai ricoverato in ospedale. La rasatura dei peli pubici, i monitor dell'elettrodo della testa, la capacità di camminare in ospedale - la presenza di tutte queste cose nell'accordo alla consegna è abbastanza ragionevole, e dovrebbero essere incluse nella lista delle preferenze.
Ma quando il medico ti dà qualche promessa, lei continua a sparare, perché se sente che il bambino è in pericolo e vuole collegare l'elettrodo della testa contro il tuo desiderio, dovrai ritirarti e lasciare che una persona esperta vinca la battaglia. Se hai bisogno di un parto cesareo, mi piacerebbe pensare che hai scelto un medico con cui ti senti a tuo agio per prendere una tale decisione. In questo momento non chiamerai l'arbitro per discutere i punti del contratto.
I contratti di nascita sono costituiti da coppie chiare che si prendono cura dell'intero processo di parto e nascita, e va bene. Ma dovrebbero evitare l'idea che non si può costruire una relazione con il proprio medico in modo da poter insistere su cosa fare. Si potrebbe anche dare alla luce a casa, che è una questione controversa. Molti libri sulla gravidanza usano il contratto di nascita (piano) come una dichiarazione "Siamo contro di loro" sul rapporto tra medico e paziente. Dichiaro ufficialmente che il rapporto tra il dottore e il paziente è santo per il medico, perché sono parte integrante del giuramento che i medici danno.
Per molti aspetti, la medicina pratica rimane una professione nobile, nonostante il fatto che il medico venga trasferito nella posizione di semplice fornitore per questi furti - compagnie assicurative.
Questo mi dà un'altra domanda: perché non stipuli un contratto di nascita con il tuo assicurato? La decisione degli assicuratori che pagheranno è un falso modo di dire al medico come comportarsi. Potresti non essere in grado di permettersi ciò di cui hai bisogno se la tua assicurazione non lo copre. Avrai il diritto di partecipare alla discussione su ciò che un assicuratore di terze parti riterrà necessario? Non capisco perché il paziente dovrebbe stipulare un contratto con un medico di cui si fida, ma accettare ciecamente un contratto che la sua compagnia di assicurazioni considera abbastanza buona per il suo bambino come se gliene importasse davvero.

E il contratto di consegna?
Di seguito fornisco un elenco di domande tipiche che i miei pazienti mi hanno chiesto per anni e le mie risposte a loro. Per favore ricorda che puoi avere le tue domande uniche, e le risposte che do possono essere mie, che non sono considerazioni universali.

Un accordo di consegna è un tentativo più gentile e gentile di riconciliazione con un medico fortunato, che è uno strumento educativo per te. La differenza tra un contratto di nascita e un accordo su quest'ultimo è che il contratto mette in discussione il giudizio del medico e l'accordo consente di interagire con lui.

Domande e risposte regolari su un accordo di nascita
Ho bisogno di un'episiotomia? È possibile farne a meno? Forse, forse no. Non faccio tagli automatici. Non posso dire se hai bisogno di un'episiotomia fino al momento in cui dovrò farlo. Seziono solo se vedo una rottura. Hai il diritto di rifiutare l'episiotomia. Ma un brutto intervallo guarisce molto più difficile di una dissezione ben fatta. Affermando ciò, sfido ciò che puoi leggere in altri libri. Puoi pensare a una nascita vaginale come a un campo di gioco o a un campo di battaglia, ma personalmente ho visto abbastanza di tutti i tipi di incidenti e di tutti i tipi di recupero. E se non ho una tale impressione che si verificherà una rottura, non farò un taglio, perché in questo caso avrò meno lavoro e recupererai più velocemente.

Devo radermi? No. La rasatura automatica e il clistere sono andati d'accordo con Ford Pinto. Una volta si credeva che la rasatura proteggesse dall'infezione, che può dare una complicazione di episiotomia, lacrime vaginali o addirittura infettare un bambino. Ora sappiamo che i batteri intrinseci al cuoio capelluto non rappresentano una minaccia particolare, specialmente con la disinfezione antisettica convenzionale, che viene effettuata durante il parto.
Inoltre, questa zona è in qualche modo particolarmente immunologica. Pensaci: il tessuto vaginale è danneggiato ad ogni nascita. Non ha nemmeno bisogno di un'episiotomia o di una rottura - abbastanza danni dovuti al fatto che la testa del bambino preme in modo drammatico sul tessuto delicato. Quindi, perché non si verificano più infezioni insieme a perdite di feci o batteri dal retto a causa dell'effetto "bulldozer" della gravidanza su di esso? Se c'è un luogo e una situazione in cui la quantità di infezione per distruggere il tessuto è molto meno del previsto, allora questo è il tuo cavallo (il fondo della vagina e il tessuto sotto il retto) durante la nascita. Se si strofinano feci e batteri sulla ferita anche sul braccio (e io sono contro di essa), allora è probabile che si infettino. Quando pensi a quanto chiaramente l'infezione sia invulnerabile al perineo e ai tessuti vaginali durante un'esposizione così massiccia ai batteri, difficilmente ti preoccuperai dei peli pubici.

Ho bisogno di un clistere? Stessa risposta Enemas non ha mai fermato l'infezione. Infatti, numerosi viaggi in bagno, associati al rilascio di acqua durante un clistere, possono comportare un maggior rischio di infezione, soprattutto se la sacca dell'acqua è rotta o rotta, il che apre la strada ai batteri.

Aprirai la mia vescica fetale? Non vorrei che tu lo facessi. Una "vescica fetale" è una collezione di membrane fetali (chorioamnion) che trattengono il liquido amniotico e non consentono il passaggio dei batteri. Infatti, la rottura delle membrane è la base per l'induzione a tempo debito perché la nascita avvenga prima della possibilità di una grave infezione. Questa domanda implica tuttavia un'apertura artificiale delle membrane (amniotomia), invece che spontanea. L'amniotomia viene solitamente utilizzata per stimolare o migliorare bruscamente l'attività lavorativa. Si ritiene che questa fragile bolla non possa dare un simile allungamento del collo a forma di cuneo, come la testa di un bambino. Gli studi hanno dimostrato che qualsiasi aumento nell'efficacia del lavoro si verifica quando viene eseguita un'amniotomia prima che si verifichi un allungamento di 6 cm.
Quando è veramente indicata l'amniotomia e non è un'accelerazione del travaglio? Prima di tutto, a volte l'accelerazione del lavoro è davvero necessaria. Se il parto inizia a rallentare, può rappresentare una minaccia per il bambino (prolungato travaglio prolungato) o per te (aumentando la possibilità di usare un taglio cesareo). Con l'eccezione di Pitocin, l'amniotomia è un rimedio utile tra gli altri. In secondo luogo, se ci sono dubbi sulla situazione del bambino, l'amniotomia è molto utile. Il ritmo cardiaco incerto può essere osservato direttamente con l'aiuto dell'elettrodo della testa, che è possibile solo con l'accesso diretto alla testa del bambino. Con il liquido amniotico con amniotomia si può diagnosticare l'asfissia fetale (meconio). Il liquido amniotico insanguinato può essere il primo avvertimento di distacco della placenta. Il cattivo odore del liquido amniotico indica un'infezione. L'amniotomia non è solo una dissezione e uno spruzzo, ma un vero metodo diagnostico, se è causato dalla necessità.

Mi piacerebbe fare senza un elettrodo di testa. L'elettrodo di testa è un attaccamento molto fragile di una spirale metallica poco profonda, la cui profondità non è superiore a quella che si ottiene quando si prende una scheggia da un dito con un ago. Come con tutto in medicina, se usato correttamente, questa procedura non rappresenta un pericolo per il bambino. Ma se sei turbato dal piccolo pizzicotto che provoca, allora l'applicazione senza la necessità di un taglio cesareo dovrebbe sconvolgerti ancora di più. Un monitor a ultrasuoni non invasivo sull'addome che registra la frequenza cardiaca fetale cattura anche i suoni dell'intestino, il movimento del feto e persino un suono di rottura inatteso nella cavità addominale, accompagnando tosse e starnuti. Vuoi davvero che il tuo medico decida un taglio cesareo a causa dell'asfissia fetale basata su una registrazione che include suoni intestinali?
L'elettrodo di testa non inganna. Vedi cos'è. Questo è il vero ECG del cuore del tuo bambino. In effetti, questa era anche una delle domande sul mio esame orale in presenza di una commissione. Mi è stata offerta una situazione ipotetica in cui il monitor ha registrato una frequenza cardiaca fetale non rassicurante.
"Cosa farai per primo?" Mi ha chiesto il mio inquisitore. Voleva sapere se stavo per preparare immediatamente un cesareo d'emergenza? Devo spremere tutti gli sfinteri e dire "Ciao, Mary?"
"Eseguirò un'amniotomia e uso l'elettrodo interno", ho risposto. Mi ha guardato a lungo senza volto d'espressione.
"La prossima domanda", annunciò, senza un accenno al fatto che la risposta fosse corretta o meno. La risposta è stata corretta. Oh, quelle commissioni che prendono gli esami orali! Hanno qualcosa da amare, giusto?

Non voglio essere legato al monitor tutto il tempo. Mi piacerebbe essere in grado di muovermi. Questo modo di pensare è fondamentale per il successo dei metodi Lamise o Bradley. Tutti questi fili e condotte sono un'interferenza molto simbolica, che distorce il naturale processo del travaglio e del parto. Ma tutto questo equipaggiamento non è solo un insieme di palle e catene usate nei sotterranei contenenti schiavi della gravidanza. Questi sono dispositivi utili che dimostrano come l'ostetricia ha progredito nel tempo. Nonostante il parto e la consegna siano un processo naturale, non tutti possono goderne. Ma quelli che possono davvero averlo. La consegna in un ospedale o in un ospedale per la maternità di qualità adeguata è buona perché hai una naturale libertà di movimento, ma se la situazione si complica, puoi sfruttare tutti questi tubi e fili.
L'osservazione minima richiesta dagli standard della American Corporation of Obstetricians and Gynecologists è di determinare la frequenza cardiaca fetale con uno stetoscopio o monitor almeno ogni 5 minuti o più spesso se necessario. Il monitoraggio interno con elettrodo di testa è indicato se sorgono dubbi sulla salute del bambino.

Posso evitare iniezioni endovenose? La gravidanza è uno stato di essere quando sei appena stato in perfetto ordine, e dopo un minuto ti ritrovi in ​​una situazione critica a causa di sanguinamento. Sebbene improbabile, la somministrazione endovenosa può essere salvavita, consentendo al medico di iniettare farmaci, liquidi e, se necessario, effettuare una trasfusione di emergenza. Se hai paura di assumere farmaci per via endovenosa, un fissatore di eparina può essere una soluzione di compromesso - un tubo endovenoso che rimane in una vena, ma in una forma incapsulata, pronto per l'uso in caso di emergenza. (Anche rifiutare un fissatore di eparina è pericoloso: non è facile trovare una vena per un paziente in uno stato di collasso cardiovascolare, mi trovavo in tali situazioni quando dovevo farlo, e lo odio.) Eccetto per la somministrazione endovenosa se è necessaria l'idratazione, il resto parte della nascita può avvenire naturalmente con un fissativo eparinico. Non è collegato a nulla, quindi non devi muoverti da un tubo all'altro quando ti muovi con le mani. Puoi camminare senza questo pennone con le borse appese sopra.

Vorrei evitare un taglio cesareo, a meno che non sia assolutamente necessario. Tutti vorremmo! Pensa a quello che dici. Naturalmente, non ti verrà dato un taglio cesareo se non assolutamente necessario. Certo. Una quantità significativa di letteratura che il medico legge sta valutando i modi per evitare un taglio cesareo e la situazione in cui deve essere fatto. Inoltre, c'è ancora una cosa come la revisione tra pari. Se il medico esegue una sezione c inutile, sarà presto chiamata per spiegare le sue azioni al comitato disciplinare dell'ospedale. Ecco le indicazioni per il taglio cesareo:

  • Asfissia del feto, in cui un taglio cesareo sarebbe più appropriato rispetto alla nascita vaginale.
  • Sanguinamento vaginale che rappresenta un pericolo per te o tuo figlio, come, per esempio, quando la placenta è staccata.
  • Sviluppo insufficiente del lavoro, quando è improbabile che si verifichi un parto di successo, che è pericoloso per un nascituro. Esistono determinati criteri che stabiliscono l'insufficienza dell'attività lavorativa.
  • Posizione errata del bambino, come nella natica o presentazione trasversale, che minaccia un grave infortunio al bambino se viene tentato o forzato un parto vaginale.
  • Un'infezione in cui un taglio cesareo sarebbe più tempestivo dell'attesa di un parto vaginale. Certamente, un'operazione con un'infezione è un po 'più pericolosa per la madre, quindi la tempestività di entrambi i tipi di consegna deve essere confrontata con la gravità delle conseguenze di ogni scenario.
  • Il precedente taglio cesareo, se hai abbandonato il CAP (parto vaginale dopo un taglio cesareo), che è un tuo diritto.
  • La scelta materna del taglio cesareo, al quale anche tu, come donna, hai il diritto.

Chi può essere nella mia stanza? Famiglia? I miei figli? L'infermiera? E nel caso del taglio cesareo? Questa è un'illustrazione di come evitare il conflitto tra l'approccio naturale al parto e l'ostetricia moderna. La presenza di un compagno di bambino (ostetrica, infermiere o altro) può essere molto utile, dal momento che le decisioni ostetriche (interventi) sono prese dall'ostetrico come concordato. Nessun ostetrico lavorerà con un assistente con cui non trova una lingua comune. Dopotutto, la disputa tra medico e assistente, aperta o sotto forma di opposizione interna, può trasformarsi in un grosso problema. Ti fidi già del tuo dottore. E anche l'assistente dovrebbe essere fidato. Questa comprensione dovrebbe essere molto chiara prima di andare in ospedale. Un assistente intelligente starà lontano quando prenderà decisioni mediche. Sarà comunque molto utile, non importa come andrà la nascita.

E il resto? Famiglia? È normale (anche consigliato) che un padre sia con te. Spesso tua madre può essere vicina, su tua richiesta o di sua iniziativa. Tieni presente che questo è un evento molto personale tra te e tuo marito. La nascita di un bambino è il compimento delle speranze del tuo amore. Il gruppo di supporto, i tuoi avvocati e le persone che potrebbero andarsene dovrebbero essere condotti via in questo momento. Valuta questa esperienza di vita prima di superarla, imposta le regole per i visitatori ed entrambe le seguono. Se hai paura di ferire i sentimenti di qualcuno, chiedi al dottore di essere il cattivo e di espellerli. Meglio ancora, chiedi l'infermiera a riguardo. Amano comandare così tanto.

I bambini nella sala parto sono una pessima idea.

Penso che lasciare i bambini nella sala parto sia una cattiva idea. Non sto parlando della tua figlia di 22 anni, che ha già un figlio. Sto parlando della tua figlia di 8 o 10 anni. I diagrammi che poteva vedere nel suo libro di testo non assomigliano affatto alle vere storie di horror visivo che può testimoniare qui. Gli sforzi durante il travaglio e la consegna sono tali che anche io sono stupito di come tutto ciò accada con successo, e che dire della piccola ragazza stupita, con gli occhi spalancati. Non che non potesse sopportare la brutalità di ciò che sta accadendo, ma non dovrebbe essere la sua prima conoscenza pratica del sesso, in questo caso, con il suo risultato finale. Ciò che vede, questo processo può danneggiare la sua percezione del sesso e dell'intimità in futuro. L'abuso sessuale, ad esempio, sposta il cervello del bambino per sempre e il danno psicologico non è paragonabile al danno fisico. Chiedi a chiunque sia stato abusato da bambino. Guardare il parto non è un abuso sessuale, ma affronti le cose. Inoltre, anche con il miglior modo di respirare, ci saranno smorfie, sbuffando e annusando, e, di regola, pura noncuranza sul volto di colei che ama, preoccupata. La miscela di paura e contaminazione della sua natura sessuale da una tale distorsione dell'anatomia di fronte a lei non la gioverebbe. Questo è se tutto va bene.

Mio marito può tagliare il cordone ombelicale o aiutare con il parto? Quando fu chiesto al comico Bobkat Goldsworth se voleva tagliare il cordone ombelicale quando sua moglie partorì, chiese: "C'è qualcuno più competente qui?"
A mio avviso, tutto ciò che non interferisce con la tua salute o la salute del tuo bambino dovrebbe essere una tua decisione. Il cordone ombelicale è la fine del lavoro. Se tuo marito vuole partecipare a questo - bene. Vidi un indiano americano tagliare un pezzo di cordone ombelicale e pregare su di esso nell'angolo della stanza. Nulla di tutto ciò influirà sulla sicurezza o sulla salute del bambino. Se questo solo criterio è soddisfatto, allora puoi fare quello che vuoi. Aiutare alla nascita è un'altra questione. Io stesso non vedo un problema se tuo marito sarà in vestaglia e guanti e sarà in grado di mettere le sue mani sopra le mie per sentire come tiro il tuo bambino, aiutando la nascita. Il problema, tuttavia, potrebbe essere con l'ospedale. Impone un obbligo legale - anche se mi fido del processo di stretching, lo faccio da solo. Ma in una situazione del genere, l'ospedale è responsabile di permettere a mio padre e me di praticare la medicina insieme, cosa che, sfortunatamente, non può essere fatta. Il padre può tagliare il cordone ombelicale, puoi allattare immediatamente, lasciando il resto dell'eccitazione per crescere il bambino. Questa è una parte importante.

Possiamo girare video o scattare foto? Non mi infastidisce, ma alcuni ospedali hanno una configurazione contro il video, perché questo strumento può facilmente causare un'interpretazione errata degli eventi se qualcosa va storto. E ancora sono responsabili di evitare obblighi legali non necessari. Prendiamo, per esempio, il mio amico, un ostetrico eccellente che ha consegnato un bambino che è andato bene. L'atmosfera era allegra e festosa, ed entrambi i genitori attesero ogni minuto successivo. Il bambino ha preso l'infezione nel reparto pediatrico, è diventato molto malato, ma alla fine si è ripreso. I genitori hanno fatto causa al medico, e il loro avvocato ha passato almeno 20 minuti a interrogare il medico che presumibilmente non era serio sull'accettazione del parto, basato su battute amichevoli e videotape. In medicina, quando tutto va bene, tutto va bene; quando tutto è brutto, tutto può essere molto brutto. Una retrospettroscopio nelle mani di un avvocato può aggiungere più cariche di quanto non sia in realtà, come nel caso del mio amico. Comprese che era stato citato in giudizio per avere un'individualità. Ironia della sorte, forse questo è ciò che in primo luogo ha attirato questo paziente a lui.
In ogni caso, il video non nuoce alla tua salute o alla salute del tuo bambino, quindi non sono contrario. Ma gli ospedali possono avere le proprie regole, quindi se questo è importante per te, chiedi alle tue sorelle su questo durante le tue visite. Inoltre, il loro anestesista potrebbe porre il veto sul video. Queste cose devono essere risolte in anticipo. Le foto, forse, andranno bene a tutti.
C'è un'altra considerazione. Il video della tua nascita può essere qualcosa che rivedrai ancora e ancora? Hai intenzione di mostrarlo ai parenti e ai vicini? Nel mondo moderno, dove le videocamere sono quasi sempre a portata di mano, sembra allettante registrare la tua vita nei dettagli, dall'intera cerimonia nuziale che nessuno vuole vedere per intero, a tutte le serate creative di un gruppo di ballo che accade anno dopo anno.